Imperatore Akihito - 4 anni
Shirley Temple - 6 anni
Einstein - 7 anni
Juan Carlos - 10 anni
Regina Vittoria - 6 mesi
Vivien Leigh - 4 anni
Fratelli Kennedy

voi e noi

I bambini, i ragazzi sono la nostra missione.
Oggi vengono in Cartoleria le nonne che hanno frequentato le scuole elementari alla “Manzoni. Arrivano con i nipotini, figli dei bimbi che venivano in Cartoleria alle elementari, poi alle medie, al liceo, all’università per una penna speciale 0,5, per una carta introvabile, per un quaderno ad anelli o un regalo alla persona del cuore. Appena dopo la Seconda Guerra Luigi e Assunta, poi Francesco e Francesca, oggi la mitica nonna Franca con la figlia Luciana e con la nipote Giulia hanno il privilegio di essere al loro servizio.

Carlo Levi diceva: “Il futuro ha un cuore antico”.

La Cartoleria ha un cuore che batte da quando, nel 1913, a Torino in Corso Svizzera, 53 la Scuola Elementare Alessandro Manzoni prende vita.
Prima in questa area del quartiere Campidoglio a Torino erano presenti stabili industriali che il Comune acquistò con l’intento di demolirli e costruirvi la Scuola.
La Cartoleria nasce in quel periodo per servire la Scuola e le nuove giovani famiglie che creeranno la valorizzazione e lo sviluppo dell’ex area industriale, limitrofa ai campi incolti e selvaggi che oggi sono il Parco della Pellerina.

Dal dopoguerra quattro generazioni della stessa famiglia sono al servizio della crescita dei bimbi della Vostra famiglia.

Oggi in Cartoleria si parla anche inglese, francese, spagnolo, portoghese, rumeno e si ringrazia con “Shukran”, dicendo complimenti con “Mabrouk”.
Il quartiere e Torino, laboratorio per eccellenza del Paese, sono diventati dal 1913 tanto, tanto grandi.
Abbracciano il Mondo.
Oggi i bambini della Cartoleria hanno sempre occhi bellissimi, vivaci, curiosi di imparare. Le loro famiglie non sono più locali, ma provengono da tutti i Paesi della Terra: Marocco, Tunisia, Nigeria, Senegal, Siria, Sud America, Cina, Vietnam.
Le mamme, as usual, hanno un solo desiderio: che crescano sani, felici e istruiti.

Con passione e gratitudine per la fiducia che ci viene accordata.
Grazie a tutti voi.